Pubblicato in: Percorsi scuole

LUDOTECA VICOLO BALOCCHI – PERCORSO “A SCUOLA DI FANTASIA- I colori delle storie” I TEMI D’AMORE DEI RAGAZZ*!

In ogni incontro i ragazz* hanno svolto temi sui diversi generi letterari proposti dall’operatore Francesco D’Onofrio. Attraverso giochi didattici e attività ludico/creative, gli studenti hanno appreso le basi dello svolgimento di temi scolastici sui diversi generi letterari.

Il percorso era suddiviso in 6 incontri per scoprire i generi letterari.

Uno per colore: arcobaleno (fantasy), noir
(poliziesco), giallo (mistero), bianco
(biografico), blu (paura), rosa (romantico)

Di seguito pubblichiamo i racconti scritti dai ragazz* delle scuole FEDERZONI di Bologna – classe 5°

IL TESTO D’AMORE

Gruppo: Davide, Adam

Lei: sa arrampicarsi  difetto: soffre di vertigini

Chiara: sa cucinare bene Chiara

Un giorno mi sono trovata ad andare in gita con la mia classe ma quando mi sono seduta sull’ottavo sedile si è seduto accanto a me un certo Zexal. Lui mi scrutò in un modo disumano, credo che forse provasse qualcosa per me, ma io non provavo niente, e lui mi chiese: << Come ti chiami?>> e io gli risposi che mi chiamavo Chiara. Notai che era molto simpatico e mi raccontò della sua vita sociale, improvvisamente in me ho sentito una tranquillità che non avevo avuto con nessuno. C’era un piccolo problema: i miei genitori dissero che non potevo avere nessuna relazione con nessuno, ma quando ci rincontrammo decisi di dirgli dei miei problemi lui capì. Il giorno dopo decisi che sarebbe venuto al pomeriggio, ma avevo come la sensazione che mi stesse nascondendo qualcosa, ma comunque non volevo intromettermi. Un giorno incontrati a casa sua avvolta dalla tentazione gli chiesi: “ C’è qualcosa che mi hai nascosto?”, ma lui si limitò a borbottare. Alla fine però mi confessò che non aveva poi tutti quegli amici di cui mi parlava.

cuori

Gruppo: Nustrat, Kevin

Un incontro inaspettato

Nel 2300 un gruppo di esploratori andarono in campeggio. Emma, una ragazza bella, alta e magra, chiese alla guida se ci fossero degli insetti, perché aveva paura specialmente dei ragni. La guida esclamò: Da ora abbiamo un nuovo esploratore di nome Luca. Luca era un ragazzo biondo, alto e magro, occhi azzurri, ma aveva paura del buio.

Una mattina Emma si svegliò, anche Luca si svegliò.

Emma appena vide Luca se ne innamorò. Ma Luca non la notò.

Il giorno passò, appena Emma si girò e preparò la colazione, Luca fu stupito dalla bellezza.

Poi andò vicino alla bella ragazza e gli chiese: Come ti chiami? – la ragazza disse: Mi chiamo Emma e Luca disse: Io sono Luca. Poi si guardarono negli occhi e si innamorarono a vicenda.

Un certo Marcs era innamorato di Emma e non voleva che Luca rovinasse il suo rapporto con Emma.

Ma Emma non considerava Marcs come ragazzo ma come amico. Marcs cercò di far scomparire nella foresta Luca. Ma la guida scoprì tutto e lo espulse subito.

Luca ed Emma si fidanzarono subito e vissero tutti felici e contenti.

cuori

Gruppo: Jamal, Fabio

Il cavaliere che si chiama Bors, è molto forte, è bravo molto nella spada, ma ha paura delle streghe. Nel medioevo , in una piazza abbandonata il cavaliere Bors incontrò una ragazza con l’arco , pure la ragazza con l’arco vide Bors, ma poi la ragazza scomparve. Bors, si innamorò della ragazza. Solo che suo padre era il re degli spadaccini e quindi suo padre che si chiama Gancelot, proibì a Bors di innamorarsi della ragazza con l’arco perché suo padre era Gallatin il re degli elfi, e Gancelot e Gallatin erano nemici.

Gancelot vide il suo messaggero che si chiamava WIngal, il suo cane spadaccino e gli portò un messaggio da Gallatin, c’era scritto che Gallatin voleva guerra. Allora Gancelot disse ai suoi cavalieri di prepararsi per domani perché c’era guerra. Allora gli spadaccini andarono nella piazza abbandonata dove l’arciera aveva incontrato Bors. Gli arcieri erano pronti e anche gli spadaccini , ma in verità Gallatin non sapeva che quella era una strega che si era innamorata di Bors. La strega che si era trasformata nell’arciera si ritrasformò in lei e disse a Bors che era innamorata di lui; Bors rabbrividì e pure tutti gli altri avevano paura. Bors si fece forza e attaccò la strega, lei pensò che la stesse per baciare e invece Bors gli conficcò la spada nel cuore. Poi Bors chiese dove fosse l’arciera e la strega, con tutto il sangue, rispose che era in un albero. Bors prese la ragazza e gli disse vuoi sposarmi? E lei disse si! E tutti vissero felici.

cuori

Gruppo: Melissa, Omar, Edo

Lisa/ sa molte cose / ha paura del buio

Lisa è una ragazza magra, intelligente. A scuola incontra un certo Matteo e vuole farci amicizia. I ragazzi diventano amici, allora Lisa si innamora ma ha paura di chiederlo a Matteo. Dopo si fa coraggio e glielo chiede, ma c’è un problema, Lisa conserva un segreto e quindi gli chiese di andare al mare ma Matteo non voleva quindi lo mollò subito.

Matteo/ è positivo/ non sa nuotare

Matteo è un ragazzo alto, magro, intelligente. A scuola incontra una ragazza di nome Lisa e cerca subito di fare amicizia. Cominciano a parlare della loro vita sociale facendo amicizia. Matteo cominciava a provare qualcosa e pensava che pure lei provasse qualcosa. Matteo ha un segreto inconfessabile, cioè ha paura dell’acqua e quindi non sapeva nuotare. Lisa invita a casa sua Matteo chiedendogli se voleva fidanzarsi con lei, Matteo rispose di si. Lisa pensò che come primo appuntamento potevano andare al mare. Matteo non rispose e ad un certo punto le disse il suo segreto e Lisa perché voleva andare al mare lo mollò.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...